APPROFONDIMENTI
 
Torna alla pagina degli approfondimenti
 
Salvavita nelle abitazioni.
 
La legge 46/90 si applica non solo agli impianti condominiali, ma anche all'impianto elettrico delle singole abitazioni. Queste sono ovviamente di competenza dei singoli condòmini. In realtà, le tubazioni del riscaldamento, dell'acqua, del gas e i ferri del cemento armato sono comuni a tutto 'edificio, così come l'eventuale impianto di terra. Ne consegue che un guasto a terra in un appartamento sprovvisto di interruttore differenziale (comunemente chiamato salvavita) può provocare un pericolo tramite gli elementi metallici suddetti, o lo stesso impianto di terra, negli altri appartamenti e nei servizi condominiali, ad esempio a causa di uno scaldacqua o di una lavatrice difettosi. Sono già accaduti infortuni mortali in situazioni del genere.

L'impianto di terra dell'edificio è comune sia ai servizi condominiali sia alle abitazioni ed è sicuro soltanto se tutti gli appartamenti sono protetti con un interruttore differenziale.

L'installatore non può risolvere da solo il problema, perché non può intervenire sugli impianti dei singoli condòmini. E' un problema di sicurezza comune, da portare in assemblea condominiale. I singoli condòmini devono adeguare il proprio impianto a quanto richiesto dalla legge 46/90 e installare un interruttore differenziale, altrimenti mettono in pericolo non solo i propri familiari, ma anche gli altri abitanti dell'edificio; in particolare il pericolo può manifestarsi sui servizi condominiali di cui l'amministratore è direttamente responsabile.
 
ULTIMI AGGIORNAMENTI
 
ELENCO AMMINISTRATORI ANACI-BAT IN POSSESSO DEI REQUISITI DEL DM 140/2014
ELENCO AMMINISTRATORI ANACI-BAT IN POSSESSO DEI ...continua
 
Quanto guadagnano gli amministratori di condominio in Italia?
In un contesto economico, in cui crollano i fattur ...continua
 
Fate spazio arriva la “TUC”…che manda in soffitta la Trise e la Tasi
Sostituire il Tributo sui servizi comunali (Tr ...continua
 
ACCENSIONE IMPIANTO DI RISCALDAMENTO
Accensione termosifoni. Le date città per città. M ...continua
 
NEWS - ANDRIA- UTENZE NON DOMESTICHE - RACCOLTA SELETTIVA DELLA CARTA E DEL CARTONE
Per facilitare l’esposizione dei rifiuti cart ...continua
 
Rifiuti porta a porta Andria
Ordinanza n. 420 del 29 10812012 Oggetto: Modalit ...continua
 
L’ Amministratore condominiale
L’amministratore è l’organo di governo del condomi ...continua
 
Il parcheggio delle autovetture a metano e a gpl..
Il decreto ministeriale del 1 febbraio 1986 poneva ...continua
 
Legge 27 luglio 1978, n. 392....
Legge 27 luglio 1978, n. 392 Equo Canone. Disci ...continua
 
Proprietario o inquilino: chi paga?
Proprietario o inquilino: chi paga? Il DM 30/12/2 ...continua
 
DPR 462/01 ARPA PUGLIA
ARPA PUGLIA Agenzia Regionale per la Prevenzione ...continua
 
La Proprietà........
Dal “CODICE CIVILE” – Della Proprietà – Libro III ...continua
 
L’ASCENSORE COMPETENZE E RESPONSABILITA’....
La direttiva europea 95/16 sugli ascensori (DPR 30 ...continua
 
L’impianto di terra.......
I controlli cui deve adempiere l’amministratore so ...continua
 
Salvavita nelle abitazioni.
La legge 46/90 si applica non solo agli impianti c ...continua
 
I nuovi obblighi del condominio
A ciò va aggiunto che l'intervento del Legislatore ...continua
 
La rilevanza della contabilità condominiale ai fini fiscali
Il ruolo dell'amministratore condominiale si è arr ...continua
 

 
Ordine dei Periti Industriali

 
 
Credits