APPROFONDIMENTI
 
Torna alla pagina degli approfondimenti
 
Fate spazio arriva la “TUC”…che manda in soffitta la Trise e la Tasi
 
Sostituire il Tributo sui servizi comunali (Trise) con il Tributo unico comunale (Tuc) in misura massima del 10,6 per mille "da applicare sugli immobili e sui servizi indivisibili articolato in due componenti". Lo prevede un emendamento al ddl Stabilità. Il Tuc sostituisce, per la componente immobiliare, l’imposta sul reddito delle persone fisiche e le relative addizionali dovute in relazione ai redditi fondiari relativi ai beni non locati, e l’imposta comunale sugli immobili; per la parte dei servizi, i costi relativi alla gestione dei servizi indivisibili. Sembra così destinata ad andare anzitempo in pensione la Trise, il tributo sui servizi nato a sua volta per sostituire la Tares (ex Tarsu, tassa sui rifiuti) e l’Imu sulla prima casa non di lusso. Per quanto riguarda la componente patrimoniale, l’emendamento stabilisce che sia corrisposta dai proprietari nella misura massima dell𔄂,1 per mille per anno e non è dovuta sulle prime case e sui terreni agricoli e fabbricati rurali. Le reazioni non sono mancate. Per esempio il Sindacato nazionale degli inquilini, in suo comunicato ha precisato che “al fine di superare la nebulosa Tasi si è inserito un diverso tributo il TUC che avrebbe un ulteriore gravissimo incremento della parte a carico dell’inquilino che diventerebbe addirittura destinatario di una aliquota esclusiva a suo carico”. Si spera che con la vendita delle concessioni balneari con diritto di prelazione degli attuali titolari delle concessioni, si riesca a trovare le risorse per la copertura delle minori entrate dalla Tuc sugli immobili.
 
ULTIMI AGGIORNAMENTI
 
ELENCO AMMINISTRATORI ANACI-BAT IN POSSESSO DEI REQUISITI DEL DM 140/2014
ELENCO AMMINISTRATORI ANACI-BAT IN POSSESSO DEI ...continua
 
Quanto guadagnano gli amministratori di condominio in Italia?
In un contesto economico, in cui crollano i fattur ...continua
 
Fate spazio arriva la “TUC”…che manda in soffitta la Trise e la Tasi
Sostituire il Tributo sui servizi comunali (Tr ...continua
 
ACCENSIONE IMPIANTO DI RISCALDAMENTO
Accensione termosifoni. Le date città per città. M ...continua
 
NEWS - ANDRIA- UTENZE NON DOMESTICHE - RACCOLTA SELETTIVA DELLA CARTA E DEL CARTONE
Per facilitare l’esposizione dei rifiuti cart ...continua
 
Rifiuti porta a porta Andria
Ordinanza n. 420 del 29 10812012 Oggetto: Modalit ...continua
 
L’ Amministratore condominiale
L’amministratore è l’organo di governo del condomi ...continua
 
Il parcheggio delle autovetture a metano e a gpl..
Il decreto ministeriale del 1 febbraio 1986 poneva ...continua
 
Legge 27 luglio 1978, n. 392....
Legge 27 luglio 1978, n. 392 Equo Canone. Disci ...continua
 
Proprietario o inquilino: chi paga?
Proprietario o inquilino: chi paga? Il DM 30/12/2 ...continua
 
DPR 462/01 ARPA PUGLIA
ARPA PUGLIA Agenzia Regionale per la Prevenzione ...continua
 
La Proprietà........
Dal “CODICE CIVILE” – Della Proprietà – Libro III ...continua
 
L’ASCENSORE COMPETENZE E RESPONSABILITA’....
La direttiva europea 95/16 sugli ascensori (DPR 30 ...continua
 
L’impianto di terra.......
I controlli cui deve adempiere l’amministratore so ...continua
 
Salvavita nelle abitazioni.
La legge 46/90 si applica non solo agli impianti c ...continua
 
I nuovi obblighi del condominio
A ciò va aggiunto che l'intervento del Legislatore ...continua
 
La rilevanza della contabilità condominiale ai fini fiscali
Il ruolo dell'amministratore condominiale si è arr ...continua
 

 
Ordine dei Periti Industriali

 
 
Credits